Cosa Facciamo

L’Associazione Genitori GINKGOBILOBA nasce ufficialmente, come da statuto, l’8 ottobre 1990.

Il Ginkgobiloba, il nostro albero simbolo presente all’interno del nostro cortile con ben 36 esemplari, fa da sfondo alle attività dell’associazione dei genitori con la sua forza, la sua resistenza ai fattori negativi (inquinamento, parassiti, etc.), la sua orgogliosa bellezza, la sua adattabilità, il singolare fascino delle sue foglie ed i suoi preziosi contenuti curativi.
Quali sono gli scopi e gli obiettivi dell’associazione?
L’Associazione genitori GINKGOBILOBA ha come esplicito compito il sostenere la scuola in generale, in tutte le sue attività educative, formative e anche ludiche.

A tal fine l’associazione:

– collabora con gli insegnanti ad organizzare le feste della scuola: il mercatino d’autunno, la festa di Natale e quella di fine anno. Questi momenti di svago e socializzazione sono volti a consolidare la rete di relazioni all’interno della comunità scolastica e sono fondamentali per la raccolta di fondi per l’Associazione.

– organizza cineforum per i bambini, corsi per bambini e adulti, serate a tema e conferenze per genitori.

– mette a disposizione della scuola fondi per la realizzazione di progetti didattici.

– fornire sostegno economico agli alunni in difficoltà al fine di creare pari opportunità per tutti i membri della popolazione scolastica

– contribuisce all’acquisto di beni strumentali (computer, stampanti, attrezzatura video, libri per la biblioteca interna, strumenti musicali, impianto di irrigazione per il progetto Orto a scuola…) al fine di migliorare l’attività didattica.

– contribuisce alla sistemazione di spazi per lo svolgimento delle attività didattiche dei nostri bambini (aula di pittura, aula di scienze, aula teatro…) al fine di rendere più accoglienti ed efficienti le strutture.

Inoltre l’Associazione, che non ha fini di lucro desidera:

– mantenere i legami affettivi che legano alla scuola chi in essa ha lavorato, studiato o esercitato la funzione di genitore e di alunno.

– promuovere un clima di comune concordia d’intenti che leghi gli organismi di governo della scuola e le famiglie, favorendone il dialogo anche al di fuori dei rapporti formali.